$31.20
Qty available: 10
Leggere noi stessi attraverso semplici “carte”: tutto ciò è assurdo per il modello meccanicista, quello instauratosi da Galileo in poi, in realtà però solo un comportamento assurdo e di fatto “folle” permette di usare appieno questo meraviglioso strumento, patrimonio dell'umanità. Avvicinarsi ad esso dunque è possibile solo cercando di sperimentare, abbandonare per un attimo la mente e i suoi processi razionali di interpretazione del reale testimoniando l'accadere. E l'accadere non accade solo nel mondo esteriore ma anche in quello interiore. L'affascinante scoperta dell'indissolubile legame tra i due mondi sarà l'a priori fondamentale che implicherà di fatto un nuovo e più armonioso modello di conoscenza di sé e del mondo esterno. Questo testo, coadiuvato dalle immagini delle lame di Waite, vuole presentare questo “nuovo” paradigma di comprensione del reale. Nel testo viene fornita la spiegazione del simbolismo inerente a tutte le 21 carte degli Arcani Maggiori in modo che il lettore possa poi leggere le carte autonomamente. Vengono sviscerati i vari simbolismi e i numerosi significati reconditi lungo tutto il viaggio iniziatico che dal Matto giunge al Mondo. Durante questa meravigliosa avventura il lettore viene accompagnato nello svelamento dei codici occulti e occultati nelle 21 misteriose raffigurazioni la cui origine si perde nella notte dei tempi. Lucio Giuliodori, scrittore e docente di Estetica all’Università Pedagogica di Mosca, è impegnato in ricerche riguardanti principalmente il Surrealismo da un lato e la Filosofia Perenne dall’altro. Ha pubblicato diversi lavori sia letterari che saggistici sui temi in questione, pensiamo ai saggi su Bruno, Battiato, Zolla, Evola, Assagioli, Carrington e Valls. www.luciogiuliodori.net